Il Blog che vale
La pagina delle informazioni e delle idee che hanno valore
Cloud Computing1
Culturale 
di Daniela Saitta  
13/03/2015, 12:14



Chiusura-Punto-Nascite-Paternò.-Una-delegazione-di-manifestanti-ricevuta-dal-Procuratore


 LE FOTO. CONTINUA AGGIORNAMENTO In questo momento centinaia di persone stanno manifestando davanti il Tribunale di Catania contro la chiusura del Punto Nascite dell’Ospedale SS. Salvatore di Paternò.



Chiusura Punto Nascite dell’Ospedale di Paternò. Un pulman pieno di manifestanti, seguito da un corteo di auto è arrivato poche ore fa nella piazza davanti al Tribunale. In questo momento una folla pacifica formata da un centinaio di manifestanti si trova davanti il Tribunale di Catania per dire NO alla chiusura "indegna" del Punto Nascite dell’Ospedale S.S. Salvatore di Paternò e nello specifico per chiedere alla Magistratura di proseguire la sua attività relativamente ai lavori per la ristrutturazione dell’Ospedale che dopo essere stati bloccati, senza valide motivazioni pare, avrebbero poi causato il depotenziamento del nosocomio paternese. 

Tra pochi minuti una delegazione di manifestanti sarà ricevuta dal procuratore Giovanni Salvi. "Noi vogliamo dimostrare la nostra apertura totale nei confronti dell’attività della Magistratura - ci dicono - vogliamo solo precisare che approviamo e sosteniamo l’azione che vorrà portare avanti la Magistratura per la definizione della questione chiusura Punto Nascite di Paternò. Non siamo qui - continuano - per contrastare l’attività giudiziaria, vogliamo solo far sentire la nostra voce e per far capire che la città non va abbandonata". 

- AGGIORNAMENTO
La delegazione formata da Orazio Lopis e Gianfranco Romano è stata ricevuta con successo dal Procuratore Giovanni Salvi. 
Ai nostri microfoni Orazio Lopis afferma: "Abbiamo esposto la nostra problematica al Procuratore Salvi che si è dimostrato propositivo nei confronti della nostra battaglia. Noi vogliamo solo che sia fatta chiarezza sui lavori di messa in sicurezza dell’ospedale. 


      



1
Create a website