Il Blog che vale
La pagina delle informazioni e delle idee che hanno valore
Cloud Computing1
Culturale 
di Daniela Saitta  
25/07/2015, 13:58





 



1)l’estate è sicuramente un periodo dell’anno in cui le infezioni genitali sono più frequenti:le temperature elevate,i costumi da bagno spesso trattenuti per un’intera giornata,l’uso di salva slip ,intimo in tessuto sintetico e una alimentazione scorretta sono fattori favorenti.

Generalmente e’ la candida ,un micete che alberga nell’intestino,il germe che più di frequente provoca queste infezioni.La prevenzione sta nell’avere una dieta equilibrata senza eccedere con gli zuccheri e l’alcol,nel mantenere l’alvo regolare con l’utilizzo di fermenti lattici e nel limitare il tessuto sintetico nello slip.

2)La gravidanza di sicuro non è un limite a godere pienamente il mare.
Occorre e’ ovvio fare attenzione a non frequentare le spiagge nelle ore più calde giacche un colpo di calore potrebbe determinare lipotimie.
Non bisogna inoltre fare il bagno se l’acqua è’ molto fredda per non favorire l’insorgenza di un’attività contrattile dell’utero.
Sino all’ultimo giorno quindi è con le dovute cautele è possibile godere pienamente il mare.
3)In estate e’ dimostrato aumenta la frequenza dei rapporti sessuali,soprattutto quello occasionali.
Il rischio è quello di contrarre infezioni sessualmente trasmesse oltre che di avere una gravidanza indesiderata.
Il consiglio è quello di proteggersi facendo usare il condom al partner e nelle coppie stabili usare il contraccettivo nella varie formulazioni    di pillola ,anello vaginale,cerotto transdermico.
La pillola del giorno dopo va usata come estrema ratio perché altera il ritmo del ciclo e può avere effetti collaterali rilevanti.


1
Create a website